Audioline Music Village

Cazzola Anastasia

Docente Canto Lirico

Anastasia Cazzola nasce il 15 agosto 1989 a Bologna.
Dopo il diploma classico viene ammessa nella classe di canto del celebre baritono Paolo Coni al conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara. Prosegue poi gli studi frequentando il biennio di canto lirico, sempre a Ferrara, sotto la guida del soprano Maria Gabriella Munari (già allieva di Luciano Berio) laureandosi col massimo dei voti (110/110) con un concerto pubblico presso il teatro comunale C. Abbado.
Anastasia ha preso parte a diversi masterclasses con il soprano francese Yva Barthelemy, il soprano Cinzia Forte, il mezzosoprano Bruna Baglioni, Giovanna Lomazzi e il mezzosoprano Gloria Banditelli.
Nel 2013 è stata solista in un’esecuzione del Gloria di Vivaldi presso il museo di Casa Romei in Ferrara.
Nella primavera 2014 ha debuttato i due ruoli donizettiani di Alisa in Lucia di Lammermoor e Giannetta in L’Elisir d’amore presso il teatro storico di Villa Mazzacorati a Bologna.
Nell’Ottobre 2014 è stata scelta in qualità di una delle migliori allieve del Conservatorio Frescobaldi per eseguire varie arie d’opera in un concerto pubblico sul palcoscenico ferrarese del Teatro Comunale Claudio Abbado.
Nell’aprile 2015 è stata scelta come allieva effettiva presso il laboratorio operistico “La Bottega di Peter Maag” nel corso del quale ha approfondito lo studio dell’opera “Le nozze di Figaro” di W. A. Mozart, con maestri quali Richard Barker, Alfonso Antoniozzi, Mariella Devia, il regista Leo Muscato e il Maestro Donato Renzetti. E’ stata successivamente scelta dal Maestro Renzetti per interpretare il ruolo di Cherubino nella rappresentazione dell’opera che è avvenuta nel settembre 2015 presso il teatro G. Rossini di Pesaro.
Nell’ottobre 2015 è stata Donna Elvira in una rappresentazione del “Don Giovanni” di Mozart presso il teatro Comunale di Ferrara e il Teatro Carbonetti di Broni (Pv).
Ha tenuto e tiene tuttora concerti nelle provincie di Ferrara e Bologna.
Attualmente è allieva del famoso contralto Sara Mingardo, con la quale sta perfezionando la tecnica e approfondendo il repertorio antico e barocco.

Share by: