Audioline Music Village

Nebridio Fin

Docente Batteria e Percussioni

Nebridio Fin

Nasce a Bologna il 27 Aprile 1970 e all’età di 14 anni inizia lo studio delle percussioni specializzandosi negli stili afrocubano, salsa cubana, salsa portoricana, ecc..
Successivamente rivolge il suo interesse anche alla batteria studiando con il M° Mauro Gherardi con il quale resterà per circa tre anni e continuerà poi autonomamente approfondendo gli stili africani e brasiliani.
Frequentata come docente esterno i corsi di Master Class al Music Accademy di Bologna di Gegg Bissonette, Dom Famualaro, Nik D’virgilio, Mylyous Johnson, Cristian Mayer. Ha seguito i diverse situazioni i seminari di Alfredo Golino, Massimo Manzi, Roberto Gatto, Billy Cobham, Dave Weckl, Vinnie Colaiuta, Giovanni Hidalgo-Oracio Hernandez, Walfredo Reyes, Luis Quintana”Chianguito” e Tata Guines.

Esperienze Musicali e Collaborazioni
L’attività professionale comprende collaborazioni con Andrea Mingardi, Carlos Rumbero e Stefano D'Orazio dei Vernice, Ochanlà, SaborKaribe, partecipando inoltre a varie manifestazioni ed eventi televisivi tra cui Festivalbar per l'Estate, Stadio di Stelle e Life Music Festival (Video Music).
Le collaborazioni in studio di registrazione comprendono partecipazioni con Gatto Panceri (Stellina, Cercasi Amore) e numerose presenze come turnista.
Ospite con gli “ Ochanla ", a Telesanterno ed al Drum Festival 2002.
Nel 2005 accompagna la cantante americana Amana Melomè per la presentazione del suo primo album “ Indigo red ”al “ Festival Mondiale della Pace di Assisi ”

Esperienze Didattiche
Docente presso Audioline Music Village
Docente presso il Music Academy fino al 2014
Docente presso il Music Action di Imola
Docente presso il Diapason di Rubiera Reggio Emilia
Docente esterno presso le scuole medie di Imola Istituto comprensivo, Sante Zennaro, Orsini, Don Bosco, Valsalva.
Docente esterno per corsi di percussioni e batteria latina, nei Comuni di Pieve di Cento, San Pietro in Casale, Baricella , centro giovani di Massa Lombarda e Sasso Marconi.

Share by: